mercoledì 8 febbraio 2017

Focaccia alle mele e allo sciroppo d'acero

Ci sono riuscita...ho iniziato ánno con i migliori propositi: trovare una casa che non sia una giungla che non puzzi di un fumo particolare che quando esci ti ritrovi a ballare la danza della pioggia con il primo malcapitato, scrivere di cucina, scrivere ricette e dedicarmi a quello che mi fa sentire bene!
visto che trovare casa sara'un 'impresa almeno che non mi trasformi in un hippy( e la cosa non mi dispiace per niente) partiamo dal terzo proposito scrivere di cucina e giocare al recipe-tionisit diel blog Cuocicucidici...questo mese la padrona di casa ha incoronato come vincitrice, il blog Andantecongusto di Patrizia Malomo....bene vi consiglierei di andarlo a visitare, lo so che e'sara'strano leggerlo ma quello che ho percepito leggendo i suoi post e'un 'atmosfera serena e tranquilla, sara' per l'ordine in cui sono messe le ricette( si vede chi lo fa con cura e non come me)per come sono ben spiegate che se  anche il marito( il mio)  imparasse un minimo d'italiano le potrebbe eseguire alla perfezione!
tra le tante, la mia scelta e' caduta sui lievitati e questa della focaccia dolce alle mele e allo sciroppo d'acero mi e'piaciuta molto! oddio non subito eh! in gara  partecipava anche il Parrozzo la scelta devo ammetterlo e'stat dura!
 non so se necessariamente si deve spiegare quello che si prova quando si mangia una goduria così'..
va solo provata e basta!







per una teglia di 28 cm
io ho utilizzato una teglia tonda della stessa misura

ingredienti:

450g di farina 00
7g di lievito secco
1 cucchiaio di sale
1 cucchiaio di olio extravergine
1 cucchiaio di zucchero semolato
350 ml di acqua tiepida

per il topping
3 mele
150 g di noci pecan
150ml di sciroppo d'acero







procediamo:

In una ciotola mettete la farina, il lievito, il sale, lo zucchero e l'acqua tiepida.

Mescolate bene il tutto e rovesciate l'impasto su una spianatoia infarinata e impastate per circa 5/10 minuti. Impastate in modo delicato suggerisce Patrizia.

Non appena l'impasto diventa bello ed elastico, mettetelo in una ciotola  leggermente infarinata e coprite con un telo o la pellicola alimentare e riponete il tutto in un luogo tiepido per circa un'ora o meglio fino a quando l'impasto non avrà' raddoppiato il suo volume.
Premetelo dolcemente verso il basso con i polpastrelli, facendo uscire un po' dell'aria dall'impasto.

A questo punto private le mele dal torsolo e tagliatele a pezzetti, aggiungeteli all'impasto insieme alle noci pecan, lasciandone un po' per la superficie della focaccia.
Sistemate l'impasto  sulla teglia e fatelo riposare coperto in un luogo tiepido magari sopra il forno.
versate un filo di olio.
accendete il forno a 220 gradi, cospargete la vostra focaccia con le restanti pecan e con delle fette sottili di mele e infornate per 35/40 minuti, fino a che non apparira' belle croccanti.

Sfornate la vostra focaccia e versateci su il cucchiaio di sciroppo d'acero e aspettate che venga assorbito tutto.

Qui si dovrebbe attendere un attimo....ma io ho saltato questo passaggio e ho "comandato" al marito di andare immediatamente al supermercato sotto casa per quei 85 g di gorgonzola che se fosse oro costerebbe di meno!
grazie Patrizia e grazie Flavia
con questa ricetta partecipo al Recipe-tionist di gennaio-febbraio

















baci




Lettori fissi